Istituto
Laboratori
Azienda Agraria
Museo Agricoltura
Come arrivare
I Successi dello Zanelli
Dicono di noi
P.T.O.F.
Sicurezza
Popolazione scolastica
Organico
Esami di stato
Antonio Zanelli
Amministrazione
Circolari
Albo OnLine
Organigramma
Bilancio
Incarichi esterni
Acquisti beni
Bandi di gara
Contrattazione integrativa
Regolamenti
Amministrazione Trasparente
Organi Collegiali
Codice personale scuola
Corsi
Schema Corsi
Liceo Scientifico opz. Scienze applicate
Tecnico produzioni e trasformazioni
Tecnico gestione ambiente e territorio
Tecnico viticoltura ed enologia
Professionale servizi per l'agricoltura
Tecnico Chimica e biotecnologie Sanitarie
Servizi
Comunicazioni
Scuola - Famiglia
Orario definitivo
Corsi di recupero
Libri di testo
Programmazioni iniziali
Modulistica
Graduatorie supplenze
Uffici Segreteria
Orario ricevimento Docenti
Progetti
Progetti corrente A.S.
Bellacoopia
IeFP
Micropropagazione
Legalità - Lotta mafie
Scuola - Teatro
Life Rinasce
Certificazione linguistica
Valutatori
Progetto Bonifica
Giochi della Chimica
Olimpiadi Informatica
Olimpiadi della Fisica
Olimpiadi delle Scienze
Ippoterapia
Archivio storico
Iniziative
Visite Scuole Medie
Scuola Aperta
Fattorie didattiche
Giorno memoria
Viaggio memoria
Archivio storico
Prodotti
Lambrusco Vigna Migliolungo
Staff
Dirigente Scolastico
Docenti
Segreteria
Assistenti Tecnici
Collaboratori Scolastici
Orario ricevimento Docenti
Studenti
Orientamento Universitario
PhotoGallery
Scuola lavoro
Sport
Atletica
Tennis Tavolo
Calcio e Calcio a 5
Nuoto
Pallavolo
Tennis
Pesca
Sci
Danza
Scacchi
Links
Scuole ed Enti
 


Il Diplomato di istruzione professionale, nell’indirizzo “Servizi per l’agricoltura e lo sviluppo rurale”, possiede competenze relative alla valorizzazione, produzione e commercializzazione dei prodotti agrari ed agroindustriali.
È in grado di:

  • Gestire il riscontro di trasparenza, tracciabilità e sicurezza nelle diverse filiere produttive: agro-ambientale, agro-industriale, agri-turistico, secondo i principi e gli strumenti dei sistema di qualità.
  • Individuare soluzioni tecniche di produzione e trasformazione, idonee a conferire ai prodotti i caratteri di qualità previsti dalle normative nazionali e comunitarie.
  • Utilizzare tecniche di analisi costi/benefici e costi/opportunità, relative ai progetti di sviluppo, e ai processi di produzione e trasformazione.
  • Assistere singoli produttori e strutture associative nell’elaborazione di piani e progetti concernenti lo sviluppo rurale.
  • Organizzare e gestire attività di promozione e marketing dei prodotti agrari ed agroindustriali.
  • Rapportarsi agli enti territoriali competenti per la realizzazione delle opere di riordino fondiario, miglioramento ambientale, valorizzazione delle risorse paesaggistiche e naturalistiche.
  • Gestire interventi per la prevenzione del degrado ambientale e nella realizzazione di strutture a difesa delle zone a rischio.
  • Intervenire in progetti per la valorizzazione del turismo locale e lo sviluppo dell’agriturismo, anche attraverso il recupero degli aspetti culturali delle tradizioni locali e dei prodotti tipici.
  • Gestire interventi per la conservazione e il potenziamento di parchi, di aree protette e ricreative.

Piano orario con curvature deliberate dal Collegio Docenti

MATERIE D'INSEGNAMENTO

Biennio

Triennio

1^

2^

3^

4^

5^

Lingua e letteratura italiana

4

4

3

3

4

Lingua inglese

3

3

2

2

3

Storia, cittadinanza e costituzione

2

2

2

2

2

Matematica

4

3

3
3
3

Diritto ed economia

2

2

-

-

-

Scienze motorie e sportive
2
2
2
2
2

Religione o AA

1

1

1
1
1

Scienze integrate (Scienze della Terra e Biologia)

2
3

-

-

-

Scienze integrate (Fisica)

2
1
-
-
-

Scienze integrate (Chimica)

2

2

-
-
-

Tecnologie dell'informazione e delle comunicazioni

2
2
-
-
-

Ecologia e pedologia

3
4

-

-

 -

Laboratori tecnologici ed esercitazioni

3
3

-

-

-

Biologia applicata

-
-

3

2

-

Chimica applicata e processi di trasformazione

-

-

4
2
 -
Tecniche di allevamento vegetale ed animale
 -
-

4

4

4
Agronomia territoriale ed ecosistemi forestali
 -
-
4
2

2

Economia agraria e dello sviluppo territoriale
-
-
2
4
3
Economia dei mercati e marketing agroalimentare ed elementi di logistica
-
-
-
2
2
Valorizzazione delle attività produttive e legislazione nazionale e comunitaria
-
-
2
3
4
Sociologia rurale e storia dell’agricoltura
-
-
-
-
2
Geografia
1
-
-
-
-

TOTALI

33

32

32

32

32

Alla fine del terzo anno è previsto l’esame di qualifica professionale

Titolo di studio rilasciato dopo i cinque anni:
Diploma di maturità profesionale agraria

Dimensione carattere piccoloDimensione carattere medioDimensione carattere grande

PRINCIPALI FIGURE PROFESSIONALI IDENTIFICABILI NEL PROFILO DEL PERITO AGRARIO

Tecnico per la progettazione, direzione e collaudo di opere di miglioramento fondiario, per lavori catastali (terreni e fabbricati), topografici e cartografici

Tecnico per la stima delle colture e loro prodotti, delle scorte e dei miglioramenti fondiari ed agrari, dei fondi rustici, per la valutazione degli interventi fitosanitari e dei danni alle colture

Tecnico impiegato nelle aziende agrarie e florovivaistiche

Tecnico nelle industrie di trasformazione agro-alimentare e produttrici di mezzi tecnici in agricoltura

Tecnico impiegato in cooperative di trasformazione e commercializzazione di prodotti agricoli

Tecnico esperto nella gestione degli allevamenti animali in tutte le fasi della filiera produttiva

Tecnico esperto in alimentazione animale, addetto nell’industria mangimistica

Tecnico addetto alla progettazione e all’impiantistica delle strutture zootecniche e del settore agro-industriale

Tecnico esperto nella trasformazione e nella commercializzazione delle produzioni animali e del controllo qualità dei prodotti nelle varie fasi della loro trasformazione

Tecnico di cantina ed esperto nella filiera delle trasformazioni dell’industria enologica

Tecnico esperto nella gestione dei vigneti nella filiera delle produzioni vitivinicole

Tecnico impiegato presso strutture private che operano sul territorio in opere di ripristino ambientale o su problematiche legate al territorio

Tecnico di supporto alle analisi di campioni prelevati nei diversi comparti ambientali (aria, scarichi civili ed industriali, acque, ecc) al fine di verificarne eventuali problematiche legate all’inquinamento

Tecnici addetti alla valutazione dell’impatto ambientale delle attività agricola, zootecnica ed agroindustriale controllo qualità ed alle tecniche di campionamento

Tecnici esperti dei sistemi di coltivazione biologica a basso impatto ambientale (agricoltura biologica ed integrata)

Tecnici addetti alla progettazione ed alla gestione-manutenzione di parchi e giardini, alla rinaturalizzazione del territorio e alla gestione delle aree marginali

Tecnico esperto in problemi ambientali legati allo smaltimento dei rifiuti, al riciclaggio e alla gestione degli scarichi agro-industriali e agli effluenti zootecnici

Libera professione nei settori ambientali, delle stime, della progettazione dell’edilizia rurale, nella consulenza tecnica e giudiziale

Tecnico addetto all’assistenza dei produttori singoli ed associati, alla progettazione e direzione dei piani aziendali ed interaziendali di sviluppo agricolo

Inserimento nella scuola come docente o quadro tecnico

Tecnico libero professionista dopo l’iscrizione all’Albo Professionale

Tecnico impiegato all’ambiente nei preposti uffici pubblici (Comune, Provincia, Regione)