Istituto
Laboratori
Azienda Agraria
Museo Agricoltura
Come arrivare
I Successi dello Zanelli
Dicono di noi
P.T.O.F.
Sicurezza
Popolazione scolastica
Organico
Esami di stato
Antonio Zanelli
Amministrazione
Circolari
Albo OnLine
Organigramma
Bilancio
Incarichi esterni
Acquisti beni
Bandi di gara
Contrattazione integrativa
Regolamenti
Amministrazione Trasparente
Organi Collegiali
Codice personale scuola
Corsi
Schema Corsi
Liceo Scientifico opz. Scienze applicate
Tecnico produzioni e trasformazioni
Tecnico gestione ambiente e territorio
Tecnico viticoltura ed enologia
Professionale servizi per l'agricoltura
Tecnico Chimica e biotecnologie Sanitarie
Servizi
Comunicazioni
Scuola - Famiglia
Orario definitivo
Corsi di recupero
Libri di testo
Programmazioni iniziali
Modulistica
Graduatorie supplenze
Uffici Segreteria
Orario ricevimento Docenti
Progetti
Progetti corrente A.S.
Bellacoopia
IeFP
Micropropagazione
Legalità - Lotta mafie
Scuola - Teatro
Life Rinasce
Certificazione linguistica
Valutatori
Progetto Bonifica
Giochi della Chimica
Olimpiadi Informatica
Olimpiadi della Fisica
Olimpiadi delle Scienze
Ippoterapia
Archivio storico
Iniziative
Visite Scuole Medie
Scuola Aperta
Fattorie didattiche
Giorno memoria
Viaggio memoria
Archivio storico
Prodotti
Lambrusco Vigna Migliolungo
Staff
Dirigente Scolastico
Docenti
Segreteria
Assistenti Tecnici
Collaboratori Scolastici
Orario ricevimento Docenti
Studenti
Orientamento Universitario
PhotoGallery
Scuola lavoro
Sport
Atletica
Tennis Tavolo
Calcio e Calcio a 5
Nuoto
Pallavolo
Tennis
Pesca
Sci
Danza
Scacchi
Links
Scuole ed Enti
 


 


Nell’articolazione “Biotecnologie sanitarie” vengono identificate, acquisite e approfondite le competenze relative alle metodiche per la caratterizzazione dei sistemi biochimici, biologici, microbiologici e anatomici e all’uso delle principali tecnologie sanitarie nel campo biomedicale, farmaceutico e alimentare, al fine di identificare i fattori di rischio e causali di patologie e applicare studi epidemiologici, contribuendo alla promozione della salute personale e collettiva.
In questo corso di studi lo studente riceve una preparazione di base in matematica, statistica, informatica, fisica, chimica e biologia, per poi studiare le discipline biotecnologiche per la salute dell’uomo e dell’ambiente, completate da un’appropriata conoscenza delle normative e delle problematiche deontologiche e bioetiche.
Lo studente impara come sono strutturati e come funzionano i sistemi biologici, a partire dal funzionamento delle molecole e delle cellule; conosce i meccanismi d’azione delle malattie; acquisisce gli strumenti per analizzare e utilizzare cellule o parti di cellule per la produzione di beni e servizi, come farmaci e sistemi diagnostici, concentrandosi sui settori applicativi farmaceutico, alimentare, medico e veterinario.

Il Profilo professionale del Diplomato in “Chimica, Materiali e Biotecnologie” infatti:

  • ha competenze specifiche nel campo dei materiali, delle analisi strumentali chimico-biologiche, nei processi di produzione, in relazione alle esigenze delle realtà territoriali, negli ambiti chimico, merceologico, biologico, farmaceutico, tintorio e conciario;
  • ha competenze nella prevenzione e nella gestione di situazioni a rischio ambientale e sanitario.
  • Inoltre il corso di studi garantisce una solida cultura tecnico scientifica e tecnologica in ambiti ove interviene permanentemente l’innovazione dei processi, dei prodotti e dei servizi, delle metodologie di progettazione e di organizzazione.

A conclusione del percorso quinquennale, il Diplomato nell’indirizzo “Biotecnologie sanitarie” sarà in grado di:

  • utilizzare le principali tecnologie sanitarie in campo biomedicale, chimico-farmaceutico, alimentare e ambientale
    collaborare, nei relativi contesti produttivi, alla gestione ed al controllo dei processi, alla gestione e manutenzione di impianti chimici e biotecnologici;
  • effettuare procedure per l’analisi ed il controllo dei reflui, nel rispetto delle normative sulla tutela ambientale;
    integrare competenze di chimica, biologia e microbiologia nell’applicazione di principi e strumenti in merito alla gestione della sicurezza negli ambienti di lavoro, controllo della qualità dei prodotti, dei processi e dei servizi;
    collaborare alla pianificazione, gestione e controllo delle strumentazioni di un laboratorio di analisi e allo sviluppo del processo e del prodotto;
  • essere consapevole delle potenzialità e dei limiti delle tecnologie nel contesto culturale e sociale in cui sono applicate;

MATERIE D'INSEGNAMENTO

Biennio

Triennio

1^

2^

3^

4^

5^

Lingua e letteratura italiana

4

4

4

4

4

Lingua inglese

3

3

3

3

3

Storia, Cittadinanza e Costituzione

2

2

2

2

2

Matematica

4

4

 3
3
3

Diritto ed economia

2

2

-

-

-

Scienze integrate (Scienze della Terra e Biologia)

2

2

-
-
-

Scienze motorie e sportive

2

2

2
2
2

Religione o AA

1
1

1

1

1

Scienze integrate (Fisica)

3

3

-
-
-

Scienze integrate (Chimica)

3
3
-
-
-

Tecnologie e tecniche di rappresentazione grafica

3
3

-

-

-

Tecnologie informatiche

3
 -

-

-

-

Scienze e tecnologie applicate

-
 3

-

-

-

Complementi di matematica

-

-

1
1
-
Chimica analitica e strumentale
 -
-

3

3

-
Chimica organica e biochimica
 -
 -
3
3

4

Biologia, microbiologia e tecnologie di controllo sanitario
-
-
4
4
4
Igiene, Anatomia, Fisiologia, Patologia
-
-
6
6
6
Legislazione sanitaria
-
-
-
-
3
Geografia
1
-
-
-
-

TOTALI

33

32

32

32

32

Titolo di studio rilasciato:
Diploma di istruzione secondaria superiore tecnica
ad indirizzo Chimica, materiali e biotecnologie, articolazione biotecnologie sanitarie

Dimensione carattere piccoloDimensione carattere medioDimensione carattere grande